Il crollo della finestra Azzurra.

Lo scorso 8 Marzo, la finestra Azzurra a Gozo è crollata durante una tempesta. La finestra Azzurra era considerata l’attrazione numero uno dell’isola di Gozo. Ho potuto vedere questa splendida formazione rocciosa durante il mio viaggio a Malta nel Febbraio 2012 e devo ammettere che sono stato colpito dalla notizia del crollo anche se subito dopo mi sono detto che le formazioni geologiche, per quanto con tempi ben diversi da quelli delle entità biologiche, hanno una vita limitata anch’esse.




Basti pensare, per esempio, a una delle più famose formazioni geologiche al mondo: i cosiddetti dodici apostoli in Australia che sembrano essere affetti da un destino simile a quello dei Dieci Piccoli Indiani del racconto di Agatha Christie. Ogni tanto ne sparisce uno.
Adesso credo che gli “Apostoli” siano rimasti in otto ma il destino degli altri è scritto. Si tratta solo di sapere chi avrà modo di leggerlo.

Ma comunque, torniamo alla finestra Azzurra. Si trovava nella baia di Dwejra e la buona notizia è che la baia è ancora lì… E come si può vedere dalla seconda metà della mia galleria, si tratta di un luogo molto scenografico, perfetto per una camminata nell’aria salmastra o per un giro in barca tra le grotte.

Va tenuto conto inoltre che, come detto, ho fatto queste foto nel mese di Febbraio dal che si può intuire che a Malta si può trovare bel tempo in ogni periodo dell’anno.